19.5 C
Naples
Aprile 22, 2019
Musica News

In Rock: il nuovo album della Raccomandata Ricevuta Ritorno! Special Guest John Macaluso e Mario Schilirò

In occasione del Record Store Day 2019 AMS Records pubblica il vinile esclusivo della leggendaria rock band italiana: tre inediti, una cover di ‘Mr. Crowley di Ozzy Osbourne, ospiti speciali John Macaluso e Mario Schilirò 
In Rock: il nuovo album della Raccomandata Ricevuta Ritorno!
RACCOMANDATA RICEVUTA RITORNO
IN ROCK
Ams Records/BTF
6 tracce – 28′. 10”
« In Rock rappresenta la chiusura di un  triangolo ideale nato 47 anni fa con Per… un mondo di Cristallo, un album nel quale determinate atmosfere trasferivano  inquietudini e domande proprie dei giovani dell’epoca: c’era la paura del futuro, dei conflitti civili e soprattutto dei guai nei quali si stava cacciando l’uomo con le proprie mani con i rischi della guerra atomica.  La trilogia di brani inediti di In Rock è proprio un racconto del  requiem del genere umano come abbiamo imparato a conoscerlo noi: tutti gridano a parole di non voler andare incontro al disastro finale senza rendersi conto che la morte è già di fatto tra noi ».
Sabato 13 aprile. In occasione del  Record Store Day 2019, la giornata mondiale per la salvaguardia dei negozi di dischi,  AMS Records pubblica  In Rock, il nuovo album della  Raccomandata Ricevuta Ritorno. Ed è proprio il caso di sottolineare il termine “album”, visto che si tratta di una straordinaria pubblicazione esclusivamente su 33 giri: vinile arancione trasparente, copertina apribile, poster 30x30cm. Nel 1972 la Raccomandata debuttò proprio con un  33 giri, il fondamentale  Per… un mondo di cristallo, divenuto uno dei dischi di riferimento per il  progressive italiano: nel 2010 – dopo decenni di silenzio –  Luciano Regoli è tornato insieme a  Maurizio Pariotti con l’acclamato  Il Pittore volante, infine per il Record Store Day 2019 la RRR completa questo ideale triangolo sonoro con  In Rock, riallacciandosi alle tematiche oscure e inquiete del 1972.  In Rock infatti è una  suite di stampo heavy-prog: «La componente “rock” stavolta ha un peso specifico non indifferente. Sin dalle origini la Raccomandata ha vissuto dentro sè dei conflitti tra una sua  anima più devota al rock e un’altra più legata a sonorità jazz. Oggi un suono più duro aiuta a tradurre meglio il disagio e alcuni stati d’animo. Il sound della RRR del 2019 è più vicino ad alcune asprezze proprie dei primissimi  DGM nei quali Luciano e Maurizio hanno militato per tutti gli anni ’90. Questo però non toglie nulla allo spirito della band, perchè la formazione attuale ha saputo integrare perfettamente come un corpo unico l’esperienza dei nuovi membri».
La Raccomandata del 2019 è un sestetto affilato, una macchina rock oliata e affiatata, con un organico eccellente: accanto a  Luciano Regoli – lo storico vocalist del gruppo, affermato pittore e artefice della grafica dell’album – e al fido sodale  Maurizio Pariotti alle tastiere, troviamo l’altro membro storico Nanni Civitenga, il chitarrista  Lorenzo Milone, il fiatista  Lorenzo Tomei e due musicisti di fama internazionale,  John Macaluso e Mario Schilirò. Il batterista americano (osannato in area hard & heavy per le collaborazioni con Malmsteen, Tnt, Ark, Symphony X, Michael Romeo) e il chitarrista romano (da più di vent’anni braccio destro di Zucchero e colonna dei Teoremi nei primi anni ’70) completano l’organico, votato al rock più che mai.
Sulla facciata A la suite  In Rock, sulla B il recupero di  Raoul e  La spiaggia, due brani del  Pittore Volante non apparsi sul vinile dell’epoca, infine la sorprendente cover di  Mr. Crowley di Ozzy Osbourne, che rafforza le  atmosfere plumbee e fosche della Raccomandata del 2019.  «Il sound della fase iniziale di composizione – ricorda il gruppo – si avvicinava in molti casi a una sorta di  doom di Sabbathiana memoria, e come per magia anche i brani della suite hanno preso vita con questa sorta di odore di fondo sulfureo e liturgico. La scelta di registrare  Mr. Crowley è stata naturale: avendo già in passato omaggiato un artista geniale quale  Arthur Brown e ci è parso naturale spostarci di qualche anno e scovare questo brano per molti versi criptico, che contribuì non poco a tacciare Osbourne di dispensatore di messaggi occulti ».
Un’uscita importante, che celebra il vinile ma soprattutto la storia di un gruppo seminale per il rock italiano.

Related posts

Avengers 4, eccovi un nuovo trailer.

giubors

Toy Story 4 – Eccovi il nuovo poster ed un nuovo trailer ufficiale

giubors

Giornate Professionali di Cinema di Sorrento

giubors

Leave a Comment