Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Jessica jones

<
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]

Di Valerio Sembianza 

“Marvel’s Jessica Jones”, nota semplicemente come Jessica Jones, è una serie televisiva statunitense sviluppata per Netflix da Melissa Rosenberg e basata sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel Comics. La serie è ambientata all’interno del Marvel Cinematic Universe (MCU), ed è il secondo di una serie di show che condurranno al crossover The Defenders. La serie è prodotta dalla Marvel Television in associazione con gli ABC Studios e Tall Girl Productions, con Rosenberg nel ruolo di showrunner.

Jessica Jones pur appartenendo all’Universo Marvel Cinematic è un dramma avvincente a sé stante.

Più precisamente, Jessica è un personaggio a pieno diritto e gran parte del successo dello show deriva dal fatto che ci vuole tempo e sforzo per esplorare tutte le sue complessità.

Jessica Jones inizia con la nostra eroina che lentamente riemerge da un periodo di letargo nel tentativo di ricostruire la sua vita dopo un trauma che l’ha posta ai margini.

Col progredire della serie, impariamo a conoscere Kilgrave, il potente cattivo che non solo ha distrutto la vita di Jessica, ma la trasformò in uno strumento di distruzione…eppure all’inizio della serie, tutto questo è già passato. Per quanto ne sappiamo, Jessica è solo un’investigatrice  privata, un’occhio privato che si aggira intorno a scale antincendio e parcheggi, scavando nel marcio di altre persone.

Chiunque si avvicini a Jessica Jones semplicemente perché ansioso di vedere le gesta di un nuovo giustiziere mascherato rimarrà molto deluso. La storia ci “costringe” a conoscere Jessica, a prenderci cura di lei, a entrare in empatia con lei, per vedere e conoscere i suoi luoghi oscuri, prima di arrivare a vivere tutti i suoi poteri. Molto prima di “assaporare” uno scontro tra eroi e cattivi, dobbiamo capire i traumi più familiari della vita, gli stessi traumi di Jessica che ogni donna, supereroe o no, potrebbe  affrontare.

E prima che Jessica possa evocare i suoi poteri per fare i conti con il suo vecchio aguzzino, dovrà superare un’ostacolo ancora più grande: se stessa. Sì perché Jessica Jones è una donna a cui è stata concessa una forza straordinaria, ma è la sua umanità, piuttosto che i suoi superpoteri, che rendono lo spettacolo così avvincente.

A differenza di molti altri supereroi, Jessica non sta cercando le distanze dalla sua esperienza terrena, lei ci sta annegando e lotta per trovare la sua via d’uscita. Più di ogni altra cosa, Jessica Jones è la dimostrazione che certi poteri possono appartenere solo ai supereroi, ma quelli che contano davvero, il coraggio, la compassione, la determinazione, appartengono a tutti noi.

 

 

 

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.